Meglio Bottiglie di Plastica in Acqua o Acqua nelle Bottiglie di Plastica?

Davide Angelini, acquaforte e acquatinta su carta Hahnemuhle

La scena rappresentata è tratta dal sogno di una bambina, agitata, dispettosa e a volte disinteressata all’ambiente, che si addormenta durante una punizione, socntata per aver bucato tutti i palloncini della festa di compleanno di suo fratello.

La protagonista sogna di trovarsi in viaggio attraverso un mondo popolato di da plastica, cannucce e rifiuti vari, assieme ad un compagno alquanto particolare: un ragazzo composto da palloncini, incapace di volare, che cresce e migliora insieme alla bambina, comprendendo e superando tutti i propri limiti.

I nostri due avventurireri, viaggiando a bordo di una barca in plastica, per contrappasso, affrontano in sogno le colpe commesse nel mondo reale.

Così come i personaggi dell’opera, lo spettatore è portato a interrogarsi sulla convivenza tra uomo, plastica e mondo circostante: il ribaltamento di ruoli, la plastica in acqua e non l’acqua nella plastica, inducono a riflettere anche sul motivo conduttore, nonché tema del concorso: “Life in plastic is fantastic?”