Senza Titolo (Sedimento)

Alice Colacione, Smalto ad acqua su tela

“Life in plastic is fantastic?”. No. Ogni anno vengono disperse 100 milioni di tonnellate di plastica nella natura (fonte WWF 2019), un danno inestimabile per i nostri mari e per l’ecosistema in generale.

Un attacco alla bellezza, che viene ferita e lentamente soffocata. “Soffocata” letteralmente riferito alle reali conseguenze che produce alla fauna marina che viene progressivamente privata del proprio respiro. Il respiro, vitale, che merita di essere protetto e monitorato in ogni suo contesto.

È questa la tematica che affronta l’opera scelta per EcoLogicArt, quella del respiro naturale, indispensabile per la sopravvivenza della natura in tutta la sua complessità, impossibile da descrivere per la sua ricchezza sconfinata.

Respirare è la primaria funzione vitale che ogni essere compie per vivere e a questa azione io riconduco “l’essenza” della vita, l’operazione indispensabile per farne parte. Quest’opera, infatti, affronta questa tematica indagando il valore dell’essenziale. Rappresenta ciò che ho reputato indispensabile mostrare per riproporre una personale visione della natura marina con i suoi flussi ed evoluzioni.

“Sedimento”, il titolo del ciclo di cui fa parte quest’opera, prende vita nel 2018 e vuole focalizzarsi sul microcosmo marino che si trasforma e si evolve creando nuove forme; racconta la ricchezza e il mistero dei segreti del mare, impossibili da conoscere nella loro interezza, ma solo in parte percepire.

Ho ritenuto la forma smaterializzata e liquida la più adatta per esprimere il concetto di parzialità della conoscenza dell’ambiente marino: la materia è acquosa, fresca e vive di stratificazioni in un fondale da cui riemergono elementi di varia consistenza e profondità.